Bando della Regione Marche per l’ammodernamento delle imprese artigiane

June 9, 2020

 

La Regione Marche persegue l’obiettivo di concedere contributi in conto capitale per favorire l’ammodernamento strutturale e tecnologico delle imprese artigiane.

 

PLAFOND DISPONIBILE: 

€ 1.500.000

 

IMPRESE BENEFICIARIE: imprese artigiane, singole o associate che sono attive, con sede operativa nel territorio delle Marche ed essere iscritte all’albo delle imprese artigiane della Regione Marche.

 

 

 

 

INTERVENTI AMMISSIBILI

  1. Ammodernamento e ristrutturazione dei laboratori in proprietà o in locazione;

  2. Ammodernamento e innovazione di processo/prodotto/servizio: realizzazione di un nuovo metodo di produzione o distribuzione, o significativo miglioramento di quello esistente attraverso cambiamenti delle tecniche e/o delle attrezzature;

  3. ECO innovazione: investimenti volti a favorire il miglioramento delle performance ambientali aziendali attraverso la riduzione significativa degli impatti delle attività produttive dell’impresa sia a livello di processo sia a livello di prodotto (diminuzione della quantità/pericolosità delle emissioni o dei rifiuti, risparmio/efficienza energetica, uso razionale delle materie prime);

  4. SAFETY innovazione: investimenti volti a migliorare i livelli di sicurezza nei luoghi di lavoro anche mediante la information security ed il telecontrollo (investimenti volti a migliorare i livelli di sicurezza grazie alla gestione di protocolli sicuri e monitoraggio dei flussi e sistemi informativi aziendali ivi inclusi alert su situazioni in deriva da quelli standard e anomale così da poter intervenire in tempo);

I progetti devono essere finalizzati al miglioramento dell’efficienza energetica dell’impresa a alla riduzione dei rischi dei lavoratori derivanti dall’uso dei macchinari.

 

SPESE AMMISSIBILI

  • riferite all’emergenza COVID-19 (spese per sanificazione locali, spese per acquisto di dispositivi di protezione per il personale, titolari e soci);

  • per opere murarie ed accessorie (impianti idrotermosanitari, elettrici, areazione, antincendio, climatizzazione, aspirazione, antifurto e di tutti gli impianti a rete);

  • di ristrutturazione ordinaria e straordinaria;

  • progettazione, direzione lavori connesse alle opere edili/murarie;

  • per consulenza energetica;

  • per acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature necessarie a migliorare le prestazioni in termini qualitativi e quantitativi di prodotto e processo;

  • per acquisto consulenze specialistiche hardware e software, sistemi di trasmissione e sensoristica dedicata.

Rientrano nel bando le spese effettuate a partire dal 01/01/2020. I progetti devono essere completati entro 10 mesi dalla notifica del contributo

 

CONTRIBUTO CONCEDIBILE E TEMPISTICA

pari al 60% del totale delle spese ammissibili fino ad un massimo di € 40.000.

Le domande di contributo potranno essere presentate fino al 31/07/2020.

 

ORDINE DI PRIORITA’

a) Cantierabilità del progetto (nel caso che il progetto comprenda solo la ristrutturazione/sistemazione dei laboratori) – Punti 5

b) Progetti presentati da imprese il cui titolare o la maggioranza dei soci abbiano un’età inferiore anni 35 – Punti 5

c) Progetti presentati da imprese i cui titolari o la maggioranza dei soci siano donne) – Punti 10

d) Progetti che prevedono la riduzione della spesa energetica pari o inferiore al 10% – Punti 2,5

e) Progetti che prevedono la riduzione della spesa energetica tra il 10% e il 40% – Punti 7,5

f) Progetti che prevedono la riduzione della spesa energetica spari o superiore al 40%  -Punti 15

g) Progetti che prevedono l’attuazione di una sola misura prevista dal bando – Punti 5

h) Progetti che prevedono l’attuazione di almeno due misure prevista dal bando – Punti 10

i) Progetti che prevedono l’attuazione di tutte le misure previste dal bando – Punti 20

g) Progetti che prevedono la diversificazione di prodotto con l’inizio della produzione di mascherine o di altri dispositivi legati all’emergenza COVID19 – Punti   20

  

 

Per informazioni: Stefano Cuccaroni

Tel: 3385276086

Email stefano.cuccaroni@eidosconsulting.it

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Il 3° Rapporto di Sostenibilità del settore del Vending

June 29, 2020

1/5
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square

 2020 by Eidos Consulting S.r.l.                                     Tutti i diritti sono riservati

EIDOS CONSULTING s.r.l.

Sede Legale: Via Giannini 26 - 61045 PERGOLA (PU) - Telefono e Fax 0721 736676/739308

Via Rugabella 1 - 20122 MILANO - Telefono e Fax 02 80581798

 P.IVA 01491940415

 info@eidosconsulting.it