Aiuti alle imprese per la stabilizzazione di lavoratori precari - La Regione Marche stanzia €3.000.000,00

November 7, 2018

La Regione Marche persegue la finalità di sostenere gli inserimenti lavorativi regolati da contratti a tempo indeterminato per assicurare una maggiore qualità del lavoro e contrastare per quanto possibile e nei limiti delle risorse

disponibili la precarietà del lavoro. 

 

Gli aiuti alle stabilizzazioni verranno concessi per la trasformazione in contratti di lavoro a tempo indeterminato, part time o full time, di tipologie di contratto non a tempo indeterminato (Contratto a tempo determinato, Contratto di lavoro ripartito a tempo determinato, Contratto di lavoro intermittente a tempo determinato, Contratto a progetto/ Collaborazione coordinata e continuativa), in essere al momento della pubblicazione dell’Avviso Pubblico sul BURM.

 

L’importo massimo del contributo concedibile in regime di de-minimis è pari a euro 10.000,00 per la trasformazione del contratto a tempo indeterminato. Nei casi di part-time, l’importo del contributo sarà ridotto proporzionalmente al numero di ore settimanali previsto dal contratto di categoria applicato e, nel caso di part-time verticale, si terrà conto della media settimanale dell’orario prestato.

 

Possono presentare domanda a valere sul presente Avviso Pubblico le imprese che stabilizzano, cioè trasformano i contratti precari in contratti a tempo indeterminato full-time o part-time.

 

Le domande possono essere inviate successivamente alla data dell'avviso pubblico sul BURM n. 89 del 25/10/2018

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Il 3° Rapporto di Sostenibilità del settore del Vending

June 29, 2020

1/5
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio